domenica 11 settembre 2011

n. 1



Un uomo e una donna,
fulvo fiammeggiante e cinerino,
affrontano la collina
spazzata dal vento.
Morbidi stivaletti e guanti di capretto
rincorrono un mantello svolazzante,
cashmere blu pavone e un cappello a larghe falde
ora vicini, adesso non più.
Rombo di tuono in lontananza s'ode,
all'orizzonte un bastimento.



venerdì 9 settembre 2011

Dopo la terapia.....


...... mi sento un po' chiusa in una scatola, come questi topini: Ma è anche vero che, come questi topini, riesco, con le unghie e con i denti, a lavorare un po'.... cioè lavorare non è proprio la parola giusta, riesco a dedicarmi, almeno un po' al lavoro creativo. Spero domani di poter pubblicare una cosina piccina picciò che ho realizzato con gran fatica nei giorni scorsi e che ho invecchiato con il tè.
Per adesso ringrazio tutte coloro che mi hanno lasciato un post di incoraggiamento, non sapete il bene che mi ha fatto sentirvi vicine .....

lunedì 5 settembre 2011

Una risorta .......



Ritrovo oggi, dopo tanto tempo, il coraggio di riaprire il mio amatissimo blog......

Colgo l'occasione per lasciare un saluto a tutte le amiche di punto croce, cucito cretivo, patchwork ed altro.

Da questa primavera sto combattendo la mia battaglia contro il più grande dei nemici, il cancro... sono stata operata a giugno, adesso sto facendo la chemioterapia adiuvante che durerà fino a gennaio 2012.

Non ho più trovato la forza, in questi mesi, di lavorare con le mani... non ho più avuto la forza di fare niente tanta è stata la sofferenza di doversi confrontare con un mostro simile.

Piano piano ho ripreso a girare intorno alle mie tele ed ai miei colori ed infine, proprio ieri, ho rimesso le mani su alcuni lavoretti che avevo lasciato sospesi. Purtroppo la chemioterapia mi dà poca tregua, diciamo che riesco a star bene 4 o 5 giorni ogni 2 settimane... ma da qui a Natale vorrei dedicare quei 4 o 5 giorni ai lavori manuali.

Ci sono ancora Cinzia ed Angela che aspettano i miei lavori per loro e non vi so dire quanto mi dispiace non aver potuto tenere fede ai miei impegni.

Ma da oggi voglio anche aggiornare il mio blog ogni volta che potrò, oltre che un diario di bordo delle mie attività manuali e pratiche sarà un diario della mia malattia.

traduttore / translate